Misure organizzative L.183 2011

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

 

Misure organizzative  per l’efficiente, efficace e tempestiva acquisizione d’ufficio dei dati e per l’effettuazione dei controlli medesimi e modalità di esecuzione

(art. l5 Legge l2/11/2011,n. 183)

 

L'articolo 15 della Legge 12 novembre 2011 n. 183, disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2012), seguito dalla Direttiva n. 14 del 22/12/2011 del Ministro della P.A. e della semplificazione, modifica l'articolo 40 del DPR n. 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), disponendo che le certificazioni contenenti fatti, stati o qualità personali mantengono la loro validità esclusivamente nei rapporti tra privati; conseguentemente, nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici servizi, i certificati sono sempre sostituiti da dichiarazioni sostitutive di certificazione o da atti di notorietà.

 

La norma obbliga quindi le amministrazioni pubbliche a richiedere, per i procedimenti di loro competenza, esclusivamente la produzione di autocertificazioni per espressa previsione di legge.

 

Gli articoli 71 e 43 del DPR n. 445/2000 prevedono l'obbligo a carico delle P.A. di procedere alle verifiche di quanto autocertificato dal cittadino.

 

Il Dirigente Scolastico

 

Vista la Direttiva n. 14 del 22 dicembre  2011 del Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione, recante adempimenti urgenti per l’applicazione delle modifiche  introdotte dall’art. 15 comma 1 della legge 12.11.2011, n. 183,  alla disciplina dei certificati e delle dichiarazioni sostitutive di cui al D.P.R. 28.12.2000, n. 445;

Visto il DPR 28.12.2000, n. 445;

Visto il d.lgs 165/2001 e s.i.;

Vista la nota Prot. n. AOODRCA/1124 del 10.02.2012 della Direzione Generale dell’USR per la Campania;

 

individua

 

quale “UFFICIO RESPONSABILE  per tutte le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l’accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti”, nonché per l’adozione di misure organizzative in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive, acquisizione d’ufficio dei dati, effettuazione dei controlli e modalità di esecuzione

 

La DIREZIONE DEI SS.GG.AA. D’ISTITUTO

nella persona del

 

DIRETTORE DEI SS.GG.AA. D’ISTITUTO

 

adotta

 

Le seguenti misura organizzative.

 

 “Certificazioni e dichiarazioni sostitutive: applicazione L. n. 183/2011 art.15, comma 1”

Ufficio responsabile alla gestione, trasmissione, accesso diretto: ufficio amministrativo

Tel. 081 5867660 – Fax 081 5864231 – Direttore s.g.a. dott.ssa SOFIA NAVARRA

 

Assistenti amministrativi incaricati:

GATTI KATIA – GIUGLIANO FRANCESCO – CARANDENTE PATRIZIA: U.O. didattica

COSCIONE FRANCESCO: U.O. inventario e magazzino

DE SICA MARIOLINA – ALFANO SALVATORE: U.O. personale

RUSSO ADDOLORATA : U.O. contabilità e bilancio

DI NARDO ROSALIA: U.O. affari generali

 

Modalità di acquisizione dei dati da parte della scuola:

PEC  naps32000a@pec.istruzione.it

Utenti sprovvisti di PEC: naps32000a@istruzione.it

  • i privati dovranno allegare copia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento a mezzo posta ordinaria all'indirizzo: Liceo Emilio Segre, I traversa G. Falcone,1 – 80016 – Marano di Napoli

Controlli “a campione”: i controlli a campione su dichiarazioni sostitutive di certificazioni e atti di notorietà sono condotti secondo le seguenti modalità:

  • in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 DPR n. 445/2000;
  • Sul 5/% del volume totale di dichiarazioni sostitutive presentate su base annua.

Il Liceo Segrè garantirà la trasmissione dei dati richiesti da soggetti pubblici aventi titolo, nei limiti consentiti dalla norma a tutela della privacy e nei termini stabiliti dalla Direttiva 14/2011 - Ministero P.A..

 

Le certificazioni rilasciate dal Liceo Segrè Marano di Napoli in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

 

Non sono rilasciati né accettati  certificati concernenti stati, qualità personali e fatti che risultino elencati negli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000.

 

1) Modalità di rilascio delle certificazioni

a. Le certificazioni destinate agli organi della Pubblica Amministrazione e ai gestori di pubblici servizi  sono  sostituite dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà, i cui modelli sono scaricabili on line dal sito della scuola area modulistica.

I certificati rilasciati agli utenti riporteranno, a pena di nullità, la frase: “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.

b. In caso di trasmissione di notizie/atti/ attestati richiesti da uffici dell’amministrazione scolastica o da altre pubbliche amministrazioni, gli atti  dovranno riportare la seguente dicitura:

il presente atto/attestato/certificato/ le presenti notizie  è/sono prodotte esclusivamente ad uso interno della pubblica amministrazione /dell’amministrazione.

c. Per il rilascio di certificati ad uso privato si applica l’ imposta di bollo[1] di euro 14,62 , fermo restante la dicitura: “il certificato non può essere prodotto agli organi di Pubblica Amministrazione o ai gestori di pubblici servizi”. Per i certificati emessi in regime di esenzione, è necessario indicare nella richiesta l’esatto motivo di esenzione; il certificato riporterà al suo interno l’indicazione dell’uso specifico a cui è destinato.

 

2) Tempi di trasmissione dei dati e/o accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti

In caso di richiesta di controllo di autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive da parte di altre pubbliche amministrazioni o altri uffici dell’amministrazione scolastica, il riscontro avverrà nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 30 giorni dalla data della richiesta o dall’assunzione al protocollo dell’ufficio.

 

3) Gestione e verifica dei procedimenti

  • per i dati del personale assunto a tempo indeterminato e a tempo determinato, responsabilità diretta dell’UFFICIO PERSONALE;
  • per i dati di alunni e genitori, responsabilità diretta dell’UFFICIO DIDATTICA;
  • per i dati di soggetti esterni, esperti, stagisti e fornitori, responsabilità diretta dell’UFFICIO CONTABILITA’;
  • per le banche dati si fa riferimento alla specifica organizzazione e ai compiti assegnati al personale amministrativo.

 

4) Modalità di richiesta e di invio

L'amministrazione che richiede la verifica dovrà  indicare i dati dichiarati dal cittadino con, in calce, la richiesta di verifica delle dichiarazioni rese; nella stessa nota sarà apposta la dichiarazione di concordanza o di non concordanza di quanto dichiarato con i dati in possesso di questa amministrazione se li detiene.

 

Le richieste dovranno rispettare alcuni requisiti minimi ed in particolare:

1. dovranno essere prodotte su carta intestata dell'ente, munite di timbro e firma (in caso di documento informatico è preferibile inviare la richiesta firmata digitalmente) e dovranno riportare nome, cognome e qualifica del richiedente.

2. dovranno essere inviate con una delle seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica certificata all'indirizzo  naps32000a@pec.istruzione.it
  • a mezzo mail  all’indirizzo – naps32000a@istruzione.it -  i privati dovranno allegare copia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento
  • a mezzo posta ordinaria all'indirizzo: Liceo Emilio Segrè, I traversa G. Falcone, 1 – 80016

Marano di Napoli, 12 settembre 2017

                 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Maria Rosaria Cetroni

 

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.Lgs. 39/93

 


[1] I certificati possono essere rilasciati in esenzione dall'imposta di bollo per i casi elencati nel D.P.R. 642/72 Tab. All. "B" o nei casi previsti da altre norme speciali. In particolare l’Art. 11 della Tab. All.B del DPR 642/72, che si riferisce direttamente alla scuola:

11. Atti e documenti necessari per l'ammissione, frequenza ed esami nella scuola dell'obbligo ed in quella materna nonché negli asili nido; pagelle, attestati e diplomi rilasciati dalle scuole medesime. Domande e documenti per il conseguimento di borse di studio e di presalari e relative quietanze nonché per ottenere l'esonero totale o parziale dal pagamento delle tasse scolastiche. Istanze, dichiarazioni o atti equivalenti relativi alla dispensa, all'esonero o alla frequenza dell'insegnamento religioso”. L’art. 7 della legge n. 405 del 1990 prevede che sono esenti dall'imposta di bollo gli atti e documenti concernenti l'iscrizione, la frequenza e gli esami nell'ambito dell'istruzione secondaria di secondo grado, comprese le pagelle, i diplomi, gli attestati di studio e la documentazione similare.

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

  • I traversa via Giovanni Falcone, 1 - 80016 MARANO DI NAPOLI
  • Tel. 0815867660 - Fax 0815864231
  • Email:naps32000a@istruzione.it

Contatore Visite